Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.



Carbonia Scrive: Il convegno degli orrori

Carbonia Scrive: Il convegno degli orrori Carbonia Scrive: Il convegno degli orrori

Nuovo appuntamento con la Rassegna "Carbonia Scrive".
Giovedì 15 Giugno alle ore 18:30 presso la Biblioteca Comunale di Carbonia sita in viale Arsia, si terrà la presentazione del romanzo “Il convegno degli orrori
di Giuliana Carta.

L’autrice
Giuliana Carta è nata a Domusnovas nel 1977. E’ laureata in medicina e chirurgia e specialista in Psichiatria. Lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale di Carbonia.
E’ sposata con Fabrizio e madre di 2 figli: Gloria Rita e Filippo.
Nel 2017 ha pubblicato (tramite self publishing) il romanzo giallo “Il convegno degli orrori”, in cui presenta i suoi principali protagonisti, Riccardo Conte e Stella Ferranti.
Tra i suoi autori preferiti figurano Stephen King, Agatha Christie, Alessia Gazzola.
Il Libro
Nel romanzo “Il convegno degli orrori” che ha ricevuto la menzione d’onore al Concorso “Delitto d’Autore 2016”, si racconta di due delitti avvenuti a Cagliari, durante un congresso svoltosi in un sontuoso Hotel attorno al tema della psicofarmacologia.
Al convegno sono presenti professori, specializzandi e specialisti in psichiatria. Si tratta di un evento importante in quanto finalizzato al “lancio” nel mondo della psichiatria universitaria, di una giovane psichiatra ed un giovane psicologo. Ma una tragedia irrompe tra le mura del bell’albergo: all’improvviso viene rinvenuto il cadavere di Anna Riola, giovanissima specializzanda morta strangolata per mano di uno sconosciuto da individuare in mezzo alla folla. Le indagini vengono condotte dal detective Riccardo Conte – fascinoso investigatore privato dalla barba incolta e vestito quasi sempre in jeans – e la sua principale collaboratrice, Stella Ferranti. A un certo punto si verifica il secondo delitto: stavolta la vittima è un barman dedito agli studi di ingegneria.
Così, la faccenda diviene sempre più complicata, e i due detective cercano di risolvere il giallo unendo la professionalità investigativa dell’uno alla conoscenza dell’animo umano dell’altra.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Letto 49 volte Ultima modifica il Mercoledì, 14 Giugno 2017 08:27