Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.



“Per non dimenticare” - Giorno della memoria 2013

locandina locandina


Presentazione del libro

“L’animo degli offesi”

Il 27 gennaio è il Giorno della Memoria, istituito per ricordare la fine della Shoah (sterminio del popolo ebraico), simboleggiata dall’abbattimento dei cancelli del campo di concentramento nazista di Auschwitz nel 1945.
Il Giorno della Memoria, secondo lo spirito della legge che celebra questa ricorrenza, deve servire per ricordare milioni di vittime e le deportazioni subite dalla popolazione ebraica, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, le leggi razziali, le deportazioni degli omosessuali, degli oppositori politici, dei partigiani della Resistenza e delle tante minoranze etniche e religiose, vittime dell’odio di regimi senza scrupoli. Il Giorno della Memoria, nel ricordo dei tanti che si sono opposti al progetto di sterminio e, a rischio della propria vita, hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati, non deve essere soltanto un momento commemorativo, ma deve essere soprattutto occasione di riflessione per le future generazioni, affinché mai più si ripetano le discriminazioni razziali e le violenze perpetrate dal nazismo e dal fascismo.

 

Con questa finalità, l’Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Pro loco di Carbonia, la Provincia Carbonia-Iglesias, il Sindacato Pensionati della CGIL Sulcis Iglesiente, il CICC - Centro Italiano Cultura del Carbone, il Sistema Bibliotecario Interurbano Sulcis e la Società Umanitaria, ha organizzato la presentazione del libro di Giuseppe Mura “L’animo degli offesi” che racconta la storia del nostro concittadino Modesto Melis, uno degli ultimi sopravvissuti sardi ai campi di sterminio nazisti e da anni testimone diretto della tragedia più grande della nostra storia.

 

La presentazione al pubblico si terrà sabato 26 gennaio, alle ore 17.30, nella sala Mediateca della Biblioteca Comunale di Carbonia, in viale Arsia.
Alla presentazione parteciperanno l’autore del libro Giuseppe Mura e il protagonista delle vicende narrate, Modesto Melis che, dopo la tragica deportazione nel lager di Mauthausen, riuscì a rientrare a Carbonia. Il Relatore è Marco Grecu, Segretario Territoriale dello SPI – CGIL, mentre sono previsti gli interventi del Sindaco di Carbonia, Giuseppe Casti, dell’Assessore alla Cultura del Comune di Carbonia, Loriana Pitzalis e del Presidente della Provincia di Carbonia - Iglesias, Salvatore Cherchi.

Lunedì 28 Gennaio 2013, presso il Teatro Centrale, in collaborazione con la Pro Loco di Carbonia, il Sistema Bibliotecario Interurbano del Sulcis e la Società Umanitaria, il libro “L’animo degli offesi” sarà presentato alle scuole cittadine.
La manifestazione prevede l’incontro con il protagonista del libro che racconterà la sua triste esperienza da deportato e la proiezione di un video documento sul campo di concentramento di Mauthausen.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Letto 1567 volte Ultima modifica il Venerdì, 25 Gennaio 2013 11:18