Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.



La struttura organizzativa


La struttura organizzativa del Sistema Bibliotecario Interurbano del Sulcis (S.B.I.S.) è composta dalla Commissione di Gestione che esercita funzioni di orientamento e gestione economico-politica; dalla Commissione Tecnica che esercita funzioni di coordinamento e direzione delle attività secondo gli obbiettivi indicati dalla Commissione di Gestione; da una Società, vincitrice di un appalto concorso, che gestisce il servizio nel rispetto delle indicazioni dettate dalla Commissione Tecnica. Nello specifico la Commissione di Gestione che dura in carica 4 anni e che deve riunirsi almeno 2 volte l'anno, è composta da tutti i Sindaci dei Comuni aderenti
(o dai loro delegati), da 3 Bibliotecari eletti dalla Commissione Tecnica e da un Presidente eletto al suo interno. I suoi compiti sono quelli di tracciare gli indirizzi di sviluppo e i programmi di intervento del Sistema; nonché dare precise indicazioni alla Giunta e al Consiglio Comunale di Carbonia (in quanto Centro Sistema) sull'impiego dei fondi a disposizione. Per ogni seduta viene stilato un verbale e inviata copia a tutti i Comuni aderenti. La Commissione Tecnica è composta dai Bibliotecari o da un rappresentante dei Comuni aderenti, e da un Presidente eletto al suo interno. I suoi compiti riguardano il coordinare e gestire le attività tecniche del Sistema, fornendo indicazioni in merito allo sviluppo e al migliore utilizzo dei servizi.

La Società esecutrice del servizio è attualmente un'A.T.I. (Associazione temporanea di Imprese) composta dalla COOP. Logo Progetto S.C.I.L.A.Progetto S.C.I.L.A. e dalla COOP. Lilith. La COOP. Progetto S.C.I.L.A. (Società Culturale Italiana Libri Audiovisivi) è stata costituta il 28 luglio 1986 proponendosi "la realizzazione di un centro di animazione alla didattica degli audiovisivi nelle scuole, la produzione di audiovisivi a scopo didattico,
 la formazione e aggiornamento degli educatori e lo sviluppo del servizio bibliotecario su tutto il territorio attraverso la gestione dei servizi e dei sistemi bibliotecari". Nel 1988 le viene affidato il progetto per "Gestione e funzionamento del Sistema Bibliotecario Interurbano del Sulcis", sovvenzionato sulla base della L.R. 28/84 art. 10 bis (Contributi in favore di comuni, singoli o associati, Province e Comunità Montane per la realizzazione di attività nel settore dei servizi sociali), gestione che prosegue negli anni ininterrottamente, prima con affidamento diretto e dal 19 agosto 2002 come ATI,
insieme alla COOP. Lilith, in seguito all'aggiudicazione degli appalti indetti dall'amministrazione Comunale. Oltre a questo progetto la COOP. si occupa della gestione e/o organizzazione di biblioteche, ludoteche, rassegne culturali, manifestazioni sportive, dell'elaborazione grafica di materiali tipografici e della progettazione e realizzazione di prodotti multimediali (Cd rom, siti Internet etc). 

Per ulteriori informazioni 
Soc. Coop. Progetto S.C.I.L.A., 
Piazza Rinascita 18, Carbonia 
tel. 0781 665187


Logo Coop. Lilith
La Lilith Soc. COOP. a.r.l. é una cooperativa nata nel febbraio 1984, con sede in Carbonia, per iniziativa di un gruppo di donne, decise con l'apertura della libreria omonima a «contribuire allo sviluppo e diffusione della cultura e favorire con opportune iniziative l'attività di studio e di ricerca». In linea con tale intento le socie fondatrici promuovono ed organizzano iniziative culturali quali: la presentazione di libri, l'organizzazione di seminari e dibattiti su temi di attualità letteraria, sociale e politica, indirizzando l'offerta culturale alle specifiche esigenze di scuole, giovani, bambini e donne. Nel 1986 la coop Lilith propone al Comune di Carbonia un progetto per l'istituzione di un Centro di Documentazione per la raccolta e gestione di materiale documentario relativo alla storia di Carbonia. Tale progetto viene approvato nel 1990, e nel 1998 il Centro entrando a far parte dello SBIS come Sezione di Storia Locale offre il proprio servizio a tutti i comuni aderenti al Sistema. 

Per ulteriori informazioni 
Libreria Lilith Soc. Coop. ar.l.
Via Satta16, Carbonia
tel: 0781 660057
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Letto 953 volte Ultima modifica il Venerdì, 09 Settembre 2011 08:39
Altro in questa categoria: « La storia Lo Statuto »