Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.



Tante storie aspettando il Natale

Locandina tante storie aspettando il Natale Locandina tante storie aspettando il Natale

Tante storie da ascoltare insieme aspettando il Natale nel Sistema Bibliotecario Interurbano del Sulcis, è l'attività di promozione alla lettura consistente in un calendario di incontri che si svolgeranno nel periodo che va dal 12 al 20 Dicembre 2016, secondo un programma che prevede il coinvolgimento di tutte le biblioteche associate al Sistema e la partecipazione e collaborazione delle scuole locali.
Gli incontri, saranno tenuti da professionisti di rilievo nel campo dell’animazione e promozione della lettura: Massimiliano Maiucchi e Alessandro d’Orazi. Gianfranco Liori e Renzo Cugis, Associazione Lughenè con Teatro Silfo di Murcia e Compagnia dei Tiriteri di Chieti.

MAIUCCHI MASSIMILIANO E ALESANDRO D’ORAZI
Titolo: TRALESTELLE E TRALLALA’
Cosa succede quando aspettando la stella cometa, le filastrocche incontrano le note musicali?
Nasce “LA MUSICASTROCCA TRALESTELLE” un concerto per cantare, mimare e giocare tra le rime e le note. Uno spettacolo musicale di alta qualità, che dà importanza a tematiche semplici e fondamentali come i buoni sentimenti, il valore dell’amicizia e della lealtà, il superamento di paure ancestrali. Tutto ciò in modo coinvolgente e a ritmo di musica “Rock”! Uno spettacolo coinvolgente in cui bambini saranno chiamati più volte a partecipare, attraverso domande, canzoni da mimare e da ballare, drammatizzazioni coreografiche e cori.
Danzeremo a ritmo di valzer con “LA MUSICASTROCCA”. Tutto il corpo sarà in movimento per rappresentare le rime de “LA FILASTROCCA DA MIMARE”. Tra le note de “LA FIFASTROCCA” giocheremo con la paura trasformandoci, sorridendo, in un lupo, un pipistrello o una strega. E dopo tante altre canzoni, filastrocche e divertenti sorprese, entreremo infine nel nostro “BOSCO STELLATO” per ascoltare ad occhi chiusi un racconto musicato tra lucciole e folletti, nell’attesa del natale che sta per arrivare.

GIANFRANCO LIORI E RENZO CUGIS
Titolo:  F I L A S T R O C C H E ‘ N ‘ R O L L C H R I S T M A S E D I T I O N

I bambini assisteranno a un vero e proprio concerto dal vivo, condotto da un duo acustico formato da Renzo Cugis (chitarra e voce) e da Gianfranco Liori (chitarra, ukulele e voce). La finalità è quella di avvicinare i piccoli a un approccio adulto alla musica, facendoli partecipare a una vera e propria versione unplugged di un concerto dal vivo. Il repertorio musicale è quello proprio di un pubblico più maturo, con riferimenti musicali al Rock, al Blues, al Country, fino all’Hip Hop.
I testi, con tematiche care ai giovanissimi, hanno un tono ironico e un linguaggio semplice e allegro. Il genere è quello del racconto e della filastrocca, con più di un evidente riferimento al maestro della letteratura per bambini Gianni Rodari.
I brani verranno introdotti da piccoli racconti e/o animazioni teatrali che ne predispongono l’ascolto o che ne spiegano l’origine (come nasce l’idea di una canzone e come viene sviluppata in relazione alla musica e al legame tra gli aspetti metrici e contenutistici). 

ASSOCIAZIONE CULTURALE LUGHENE’
Titolo: Cicciapelliccia, un regalo di Natale
Questo Natale la piccola Edith ha deciso di fare alla sua mamma il più bel regalo che si possa fare: un bel cicciapelliccia… c’è solo un piccolo problema, Edith non sa cosa sia un cicciappelliccia.
A dire la verità nessuno lo sa, ma non importa perché Edith ha deciso! Così una bella mattina si mette addosso il suo cappotto e con i suoi cinque anni parte alla ricerca del misterioso regalo.
Tra curiosi incontri, piccole e colorate avventure Edith ci aiuterà a riscoprire che la bellezza di un regalo risiede soprattutto nell’affetto di chi lo fa.
Lo spettacolo, liberamente ispirato al libro Il meraviglioso Cicciapelliccia di Beatrice Alemagna, è realizzato dal Teatro Silfo di Murcia che miscela in modo armonioso il teatro di narrazione, con quello d’oggetto e delle ombre.

Titolo: Il Natale del piccolo re dei fiori
Sta di casa in un tulipano, il piccolo Re dei Fiori, e il suo paese ha i colori di un giardino ben curato. Ma è già Natale, e a quel regno delicato manca ancora qualcosa. Bisognerà andare a cercare! Il mondo, fuori, è vasto e avventuroso, popolato di fiori mai visti. Ma il piccolo Re lancia il suo cuore solitario nell’avventura. Seguirlo, aiutarlo, cercare con lui è il gioco di questo allegro spettacolo fatto di immagini e canzoni, nato dai libri che una grande pittrice contemporanea ha dedicato ai bambini. La storia del piccolo re dei fiori è narrata da un attore musicista con l’aiuto di coloratissimi oggetti scena, marionette, costruzioni che riproducono fedelmente il vivace ambiente ideato dalla pittrice Pacovska per il suo libro dedicato al Piccolo Re dei Fiori. I quadri dello spettacolo si compongono come illustrazioni sulla pagina, e le scene
sono cadenzate da giochi musicali e canzoni che i bambini sono invitati ad arricchire con i loro interventi (voci, ritmi). Lo spettacolo è realizzato da Alberto Trevisan Zoina della Compagnia dei “Tiriteri - Teatro
dell’invenzione“ di Chieti da oltre trent’anni attiva nella produzione teatrale per ragazzi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Letto 480 volte Ultima modifica il Venerdì, 09 Dicembre 2016 08:59