Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.



Messaggio dall’impossibile

Copertina "Messaggio dall’impossibile" Copertina "Messaggio dall’impossibile"

di Tommaso Percivale, Einaudi ragazzi, 2015
Buccia ha quattordici anni ed è un radioamatore. Le onde radio sono il suo mondo, la sua libertà e la sua prigione. Dà quando le ha scoperte, Buccia passa tutto il tempo a intercettare messaggi e comunicazioni. Insieme a lui c'è Jack, il suo migliore amico. Geniale, schivo e misterioso, Jack è un vero segugio dell'etere. Le ricerche dei due ragazzi si concentrano sullo spazio. È il 1961, un anno epico per l'esplorazione spaziale. Stati Uniti e Unione Sovietica si contendono la conquista del cosmo in una guerra scientifica a colpi di missioni ardite e notizie eclatanti. Un giorno appare una notizia bomba: qualcuno ha registrato gli ultimi minuti di vita della prima donna astronauta sovietica, una "cosmonauta perduta" morta in circostanze oscure. Lo stesso giorno, Jack capta un messaggio che non avrebbe dovuto ascoltare. E scompare nel nulla. Tocca a Buccia scoprire cosa sia successo al suo migliore amico, in un'avventura clamorosa in bilico tra realtà e fantasia, complotti e spie, scienza e fantascienza, alla ricerca dell'unica verità vera: quella in cui credi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Letto 759 volte Ultima modifica il Lunedì, 05 Ottobre 2015 10:02