Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.



Carbonia Scrive: "Hello boys" di Pietro Serra

Carbonia Scrive: "Helo boys" di Pietro Serra Carbonia Scrive: "Helo boys" di Pietro Serra

Nuovo appuntamento in programma nell'ambito della rassegna Carbonia Scrive, Venerdì 15 Novembre presso la Biblioteca Comunale di Carbonia in viale Arsia s.n.c., alle ore 17,30 si terrà la presentazione del Libro "HELLO BOYS" di Pietro Serra.

L’AUTORE
Pietro Serra è nato ad Alghero nel 1935. Ancora minore, si trasferì a Carbonia, durante una fase della sua costruzione e vi stette fino all'età di 11 anni e al completamento della scuola dell'obbligo. Si trasferì poi ad Iglesias, dove ancora oggi vive con la sua famiglia e dove conseguì il diploma di Perito Industriale Capo Tecnico specialità Minerari. Ha lavorato in quasi tutte le miniere metallifere del Sulcis-Iglesiente, in qualità infine, di Capo Servizio Principale e Direttore dei lavori.

IL LIBRO
In questo Libro la storia di un bambino e della sua famiglia si intreccia con i grandi avvenimenti e le vicende storiche di anni cruciali, come quelli del regime fascista e della Seconda Guerra Mondiale. L’autore sceglie di presentare al lettore un’autobiografia fuori dagli schemi, in cui il privato si accompagna al pubblico e permette di leggerlo arricchendolo di nuove sfumature. “Hello boys” è un viaggio nella memoria attraverso il quale l’autore ha voluto raccontare ai lettori i suoi ricordi, tante piccole tessere di un mosaico che una volta terminato permette uno sguardo d’insieme, nel quale trovano spazio la fondazione della città di Carbonia, le adunate del regime fascista, la ritirata dei tedeschi dalla Sardegna, dopo la firma dell’armistizio dell’Italia con gli Alleati e l’arrivo dei soldati americani. Un libro che, oltre a presentare episodi di vita reale, aiuta a colmare una sorta di frattura generazionale, tra chi ha vissuto quegli anni e le nuove generazioni, invitate attraverso le pagine di “Hello boys” a riflettere sul senso del passato e ad aprire il proprio personale cassetto dei ricordi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Letto 62 volte Ultima modifica il Lunedì, 11 Novembre 2019 12:20