Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.



Carbonia Scrive: Grace, diario di un Angelo

Carbonia Scrive: Grace,  diario di un Angelo Carbonia Scrive: Grace, diario di un Angelo

Nuovo appuntamento in programma nell'ambito della rassegna Carbonia Scrive
Venerdì 30 Novembre presso la Biblioteca Comunale di Carbonia, alle ore 17:30 si terrà la presentazione del Libro di Alessandro Cadelano "Grace, diario di un Angelo" 

Il Libro
Un libro diverso ed estremamente delicato, con queste motivazioni lo scrittore e Grace, hanno ricevuto il Premio Eleonora d'Arborea. Grace è una giovane donna che racconta il suo dolore, il suo essere madre obbligata ad abortire, figlia sofferente, nipote amata e moglie incompresa. Ama, soffre, perdona. Si ritrova a vivere gli ultimi attimi della sua vita alla ricerca di risposte. Diventa Fenice che rinasce dalle sue ceneri e cerca di sistemare quanto la sua vita ancora le permette di fare. 
Dice l’autore: Alla fine tutte le donne possono essere delle Fenici, è dalle proprie ceneri che devono trovare il momento della rinascita

L’ Autore
Alessandro Cadelano nato a Terralba anno 1977 fa parte di un corpo della Marina Militare Italiana. Inizia a scrivere nel 2010, quasi a dare un senso alla scomparsa del figlio Gian Marco (a lui dedica i suoi libri). Un autore anomalo. Spazia dal Fantasy con sua l’opera "Il Risveglio del Re", alle favole con "Colora la tua Buonanotte", fino a concludere con un libro storico che verrà edito a breve. Durante la stesura di queste opere crea il suo cavallo di battaglia intitolato "Grace, diario di un Angelo". Nel Novembre 2016, riceve il premio Eleonora d’Arborea. E’ la prima volta che un uomo riceve l’ambito attestato ad Honorem. Il suo nome viene ormai affiancato a numerose associazioni e club presenti nel territorio Sardo e non solo: Fidapa, Club Demetra, CpO e CAM NORD Sardegna. Viene invitato presso le scuole di qualsiasi fascia d’età e ordine di studi. Ai bambini delle scuole elementari oltre presentare le sue favole, parla di quanto sia importante la lettura e il sapersi raccontare, per poi proseguire negli altri istituti con temi riguardanti il rispetto del prossimo e della donna.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Letto 89 volte Ultima modifica il Venerdì, 30 Novembre 2018 09:48